Viaggi in tempi di Covid, il legale della Fiavet suggerisce di far firmare un modulo di manleva

Un vecchio adagio sostiene: patti chiari e amicizia lunga. Ovvero, meglio essere trasparenti sin dall’inizio, per evitare spiacevoli contestazioni in futuro. Con questo spirito il legale della Fiavet Nazionale, avv. Federico Lucarelli, suggerisce di predisporre in fase di compilazione del contratto di vendita di un servizio o di un pacchetto turistico, un modulo di manleva (con l’intestazione dell’Agenzia di Viaggi) da far firmare al cliente, per poi trattenerlo. Un suggerimento raccolto dal presidente regionale della Fiavet, Piero Innocenti, che invita gli Agenti di viaggi pugliesi a far siglare il seguente testo ai propri clienti:

Il sottoscritto …………………. con codice fiscale ……………… dichiara per conto suo e dei partecipanti riportati nello stesso contratto di vendita di pacchetto turistico o di servizio, di essere stato ampiamente ed esaustivamente informato, dal sig. ……………………. della agenzia viaggi ……………….. di ………………….. della situazione sanitaria del …………………………. ( Nazione oppure  Struttura /Servizio ) anche in relazione ai provvedimenti anti COVID e di impegnarsi ad adottare ogni comportamento diligente e conforme alla normativa per il rispetto delle misure del suo contenimento, dichiarando, sin d’ora, di rinunciare a qualsiasi contestazione di responsabilita’ in ordine al fatto di non essere stato informato di quanto sopra.

Luogo e data ………………..                                                                                 

 in fede  ………..  (nome e cognome)

…………… firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.