Congresso nazionale Fiavet. Ecco cosa è successo

I vertici della Fiavet nazionale hanno affrontato le annose questioni che coinvolgono il comparto turistico, nel corso del congresso nazionale che si è svolto a Zagabria, in Croazia. Il direttivo, che ha comunicato d’essere in contatto continuo e costante con il ministro per il turismo Centinaio e di collaborare fattivamente con le altre associazioni del settore, ha evidenziato le sfide che si prepara ad affrontare nel 2019. Tra queste, la lotta all’abusivismo, il chiarimento di alcuni rapporti con Alitalia (sinora senza risposta) e  l’ipotesi di un ingresso in Enit, nel rispetto della quota-rosa stabilita dalla norma.

Approvati all’unanimità tutti i punti all’ordine del giorno, tra cui l’ingresso nell’associazione dell’Ente per il turismo croato e che potrebbe essere il viatico all’ingresso di altri enti del turismo, come in passato. RIbadita anche la necessità di attrarre più iscritti, mettendo a disposizione delle agenzie di viaggio nuovi strumenti e i migliori professionisti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.