Primo bilancio Fiavet: bene il Nord, stabile il centro, cala il Sud. Boom per Bari

Primo consuntivo della Fiavet nazionale sulle abitudini di viaggio in queste feste invernali. Le agenzie di viaggio del Nord “registrano – è detto in una nota – un interesse da parte del mercato italiani in particolare per il Lago di Garda e una dominante di prenotazioni sul fronte europeo da Germania e Francia”. Bene il Centro Italia, con un aumento delle prenotazioni, con una prevalenza di turisti da Campania, Lazio, Lombardia, Belgio e Francia. Cala leggermente il sud, che resta scelto dai turisti del Nord Italia e dagli inglesi.

I DATI DI BARI- Per il 31 dicembre Bari fa il pienone di arrivi e pernottamenti. Secondo gli ultimi dati, l’occupazione delle stanze nelle strutture registrate è data al 97 per cento. Saranno in tanti quindi a festeggiare l’ultimo dell’anno a Bari. «Questo è un bel risultato per la città e per gli operatori che hanno lavorato per migliorare l’offerta delle strutture e della qualità dell’accoglienza – commenta il sindaco Antonio Decaro – Bari è oggi a tutti gli effetti una città turistica. Avere il 97% delle strutture occupate in un mese invernale significa essere stati in grado di offrire un’offerta di grande qualità, variegata e di livello assolutamente sopra la media».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.